Sardegna: due grandi avvenimenti a San Sperate (CA) e all’Università di Sassari

 

Anche la Sardegna è stata grande protagonista, in questo primo trimestre, nell’organizzazione di seminari di grande rilievo a livello nazionale e nell’avvio di una “campagna scuole”, incentrata sulla sensibilizzazione al mutismo selettivo, che A.I.Mu.Se. progetta di estendere in tutta l’isola, grazie all’impegno di Donatella Pes, referente regionale e Gian Piera Giobbe, referente provinciale. Molto importante per A.I.Mu.Se la partecipazione della Dott.ssa Anna Biavati-Smith, speech and language therapist, da Edimburgo, Scozia, al seminario organizzato presso l’Università di Sassari.

Il 27 gennaio, presso l’aula della Musica dell’Istituto Comprensivo Grazia Deledda di San Sperate (Ca), si è tenuto l’importante incontro informativo: “Dove si nascondono le parole?” destinato a genitori, insegnanti e operatori del settore socio educativo.
In particolare, la Direttrice Scolastica, la Dott.ssa Adriana Mura, ha manifestato grande interesse e si è dimostrata disponibile alla collaborazione presente e futura. I relatori sono stati introdotti da una dolce melodia suonata da Filippo, studente del plesso.

Per saperne di più  https://www.aimuse.it/2017/02/san-sperate-quando-lincontro-scuola-famiglia-funziona-bene/

Secondo appuntamento importante, a livello nazionale, è stato il SeminarioLe radici del silenzio” svoltosi il 16 Marzo presso l’Aula Magna Centrale dell’Università di Sassari.

Il seminario ha visto la straordinaria partecipazione della Dott.ssa Anna Biavati-Smith (speech and Language Therapist di Wordsteps, Edimburgo) esperta di mutismo selettivo, della Dott.ssa Emanuela Iacchia (Medici in famiglia, psicologa e psicoterapeuta dell’età evolutiva e membro del comitato scientifico A.I.Mu.Se.), di Elisa Marchio, nostro Presidente e referente Lombardia.
L’incontro, intenso ed emozionante, si è basato sull’analisi e il confronto tra due differenti metodi di intervento terapeutico sul mutismo selettivo: quello italiano e quello ad impronta anglosassone. Le relatrici, con grande professionalità e passione, hanno spiegato alla platea di oltre 300 persone le differenti modalità di intervento sui bambini muti selettivi facendo qualche breve accenno anche a casi di adulti e adolescenti. Presenti in sala numerosi studenti universitari, professionisti, genitori e insegnanti.

Per leggere l’articolo completo: https://www.aimuse.it/2017/03/sassari-grande-partecipazione-al-seminario-le-radici-del-silenzio/