CALABRIA: A.I.Mu.Se. invitata a Reggio Calabria come ESPERTA del MS

Nel prossimo evento, dedicato ad una giornata di studio su un tema attuale, A.I.Mu.Se. è stata invitata ad occupare l’intero spazio pomeridiano come esperta del Mutismo Selettivo. Una bella soddisfazione, che vede riconosciuta, anche dal campo specialistico, la validità del lavoro che si sta facendo ed attesta l’associazione quale riferimento autorevole per intervenire adeguatamente sul disturbo.

CALABRIA: Rose (CS) ecco come è andata

 

 

Bellissima esperienza anche stavolta.

In una giornata ventosa e calda ci siamo ritrovati nell’ampia palestra dell’istituto che ci ha ospitati. Pieno di docenti e qualche genitore, tutti intenti e aperti ad ascoltare qualcosa che credevano di sapere e che invece poi hanno scoperto nuovo.

Sì, perché il Mutismo Selettivo, come loro stessi hanno ripetuto in più di un’occasione, lo hanno trovato spesso nelle loro aule, ma poche volte lo hanno riconosciuto. Così il passaggio dalla sorpresa al senso di colpa è stato breve, poi sostituito dalla motivazione a fare e sapere di più.

Dopo i saluti del Sindaco e l’introduzione della Dirigente, la parola è passata alle immagini di due brevi filmati, subito dopo la relazione della Referente A.I.Mu.Se e in ordine l’intervento della Specialista A.I.Mu.Se e del magnifico pediatra che ha accettato di intervenire per l’occasione.

Interessante il taglio che quest’ultimo ha impresso al suo contributo, degno di una lunga esperienza sul campo e di una sensibilità personale oltre che professionale che, come dovrebbe sempre essere, dimostra che non c’è età per continuare ad aggiornarsi né limiti alla volontà di cooperare e lavorare per il bene dei piccoli e dei grandi. Un cameo sull’alimentazione e la cultura della stessa, inquadrata con le selettività che spesso i bambini e ragazzi con Mutismo Selettivo propongono, ha completato questa bella pagina.

Il resto del seminario è stato dedicato alle molte domande e contributi dei partecipanti, come sempre rivelatisi preziosi nel riferire esperienze e competenze.

Ancora una volta ne è valsa la pena.

 

CALABRIA: pienone a Corigliano

Intensa e gratificante la ripresa dei seminari in Calabria.

Il 26 gennaio pomeriggio, nella bella sede della scuola per l’Infanzia LA COCCINELLA di Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, la stanza dedicata al seminario si è riempita completamente, oltre le sedie disponibili. Insegnanti e specialisti insieme per tre ore, attenti a condividere le informazioni chiave su come riconoscere e affrontare il Mutismo Selettivo nei bambini piccoli.

Un pomeriggio emozionante, come sempre accade quando alla professionalità si fonde l’umana empatia e la sincera voglia di fare la differenza nella vita dei piccoli alunni.

Dopo i saluti della responsabile, la relazione della Dr.ssa Ancarani e il contributo del Dr. Daniele Siciliano, musicoterapeuta.

Il 2018 si è aperto sotto i migliori auspici.

CALABRIA: Splendido sia a Terranova di Sibari (CS) che a Mammola (RC)

Due seminari a breve distanza temporale l’uno dall’altro, ma non tanto vicini come luoghi.  Il primo, a Terranova di Sibari, in provincia di Cosenza, il 17 novembre, e il secondo a Mammola, in provincia di Reggio Calabria, il 2 Dicembre.

Le differenze non sono state solo in chilometri, ma climatiche: il 17 novembre, in quella zona del cosentino c’era l’allerta meteo, tutte le scuole chiuse e le persone preoccupatissime per ciò che spesso succede quando la pioggia cade arrabbiata. Eppure… Tutto esaurito nel bel Palazzo Rende che ci ha ospitati, con tanti in piedi e il tavolo dei relatori pieno ed attento. Anche il Sindaco e due assessori hanno testimoniato il loro impegno e la cooperazione con l’ITC che ha voluto questo evento, segno chiaro che se si vuole, si può. Così abbiamo toccato le menti ed i cuori dei quasi 100 presenti tra docenti e genitori. Interessanti le domande e intelligenti i contribuiti di chi ha preso la parola dal pubblico, alcuni animati dal fuoco di chi ha in classe bambini con MS e vuole sul serio fare qualcosa di buono.

 

 

 

Il 2 dicembre, in quella zona del reggino il tempo era splendido, primaverile potremmo dire, degno castone per il mare di quelle zone e per il cielo azzurro abbagliante che ha resistito tutto giorno. Le differenze con il seminario precedente sono finite qui, perché anche in questo caso abbiamo avuto il tutto esaurito, nonostante fosse sabato mattina. Per tre ore abbondanti tutti i presenti sono rimasti attentissimi e coinvolti nel tema che tanto ci sta a cuore. Stavolta il focus è stato sui e per i ragazzi della scuola che una volta chiamavamo media. Ospite speciale, inatteso, ma meraviglioso, Kevin, un bambino seduto in prima fila, che ha seguito tutto il seminario con diligente attenzione, intervenendo a proposito e ricordando, con la sua semplice e luminosa intelligenza, perché ciò che tutti noi facciamo, è veramente importante. Bellissima esperienza che ci ha rimandati a casa più ricchi di quando siamo arrivati.