Momentaneamente Silenziosi – Milano 23 Novembre 2019

Seminario Informativo

Momentaneamente Silenziosi

Comprendere e superare insieme il Mutismo Selettivo

Milano, 23 Novembre 2019, presso la Sala Martini – Istituto Leone XIII a partire dalle ore 9:30

Ai partecipanti verrà rilasciato Attestato di Partecipazione

L’evento è gratuito ma per motivi organizzativi è necessaria l’iscrizione compilando il seguente form:

“Il silenzio e le parole” una giornata di sensibilizzazione sul mutismo selettivo tra pittura, illustrazioni, laboratori e seminario in provincia di Bergamo

Si è svolta sabato 3 giugno a Bottanuco (BG) una giornata di sensibilizzazione sul mutismo selettivo intitolata: “Il silenzio e le parole. Un viaggio nel mutismo selettivo tra scrittura ed immagini” organizzata con la collaborazione di A.I.Mu.Se e di Mamme del mondo dell’Isola, con il patrocinio del Comune.
L’incontro si è aperto al mattino con un coloratissimo laboratorio pittorico-espressivo di creatività condotto dall’artista Maite Damone, nel quale un gruppo di bambini di varie età ha lavorato ispirandosi ad alcune parole significative ed evocative (gioia, sguardo, paura, amore, coraggio…) e creato un grande cartellone multicolore a tempo di musica. I bambini hanno poi realizzato dei piccoli quadri – all’interno di cornici di varie dimensioni – con i gessi colorati.

L’incontro è continuato nel pomeriggio, nel grande Auditorium dove è stata allestita la mostra di illustrazioni di Maite, nate dal libro di Daniela Conti e Marina M “Ti hanno mangiato la lingua?”
e si è tenuto un seminario sul mutismo selettivo. Hanno partecipato Elisa Marchio, Presidente A.I.Mu.Se che ha introdotto il mutismo selettivo e presentato l’Associazione; la Dott.ssa Emanuela Iacchia, psicologa psicoterapeuta, membro del comitato scientifico A.I.Mu.Se che ha approfondito il tema di come affrontare il mutismo selettivo a scuola e a casa, focalizzando l’attenzione anche sui casi di bambini immigrati bilingue. Daniela Conti e Marina M. hanno presentato il loro libro e raccontato l’esperienza dal silenzio alle parole. Marina, undicenne ex muta selettiva, ha raccontato la sua storia e i suoi progetti.
Sandra Quiroz Oré, mediatore umanistico e presidente dell’associazione Mamme del mondo dell’Isola, ha concluso parlando del personale percorso di crescita e della vita scolastica della figlia muto selettiva.

Nella mostra di illustrazioni, sono stati esposti anche i lavori svolti dai bambini durante la mattinata.

La nota più bella della giornata? Complice l’atmosfera giocosa del pomeriggio, le ragazzine muto selettive hanno iniziato a chiacchierare tra loro tranquillamente!