ORISTANO (Sardegna) – 30 Novembre 2018 – Seminario: “Posso parlarti col cuore”?

Continua in Sardegna la Formazione/Informazione sul Mutismo Selettivo, per la PRIMA volta ad ORISTANO!

Grazie alla collaborazione con l’Istituto Comprensivo n° 4 di Oristano,  Venerdì 30 Novembre 2018 dalle ore 16:45  in Viale Diaz, 83, ci sarà il Seminario

POSSO PARLARTI COL CUORE?

impariamo ad ascoltare i bambini/ragazzi Momentaneamente Silenziosi

rivolto ad Insegnanti, Genitori, Professionisti del settore psico -socio -educativo e a tutti coloro desiderosi di conoscere e approfondire questa tematica.

Il programma prevede:

16:45 Accoglienza e registrazione partecipanti

INTERVENTI

GIUSEPPINA LOI – Dirigente Istituto Comprensivo n° 4 Oristano

“Saluti, presentazione e apertura dei lavori”

DONATELLA PES –  Referente Regionale Aimuse Sardegna

“Aimuse: una presenza concreta per famiglie, insegnanti, professionisti”

CATERINA VISIOLI – Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Rete Aimuse

“Comprendere e trattare il mutismo selettivo”

19:00 dibattito, interventi non programmati

19:30 ringraziamenti e chiusura lavori

L’evento è gratuito ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi compilando il form di seguito.

VENETO. Seminario a Creazzo (VI) il 15 Dicembre 2018

Iscriviti al Seminario compilando il seguente modulo:

 

 

 

Evento formativo a Torino 27 novembre

Abbiamo il piacere di segnalare un importante evento informativo realizzato da TIM in collaborazione con Aimuse che si svolgerà il 27 Novembre 2018 (ore 15.30) presso la sede TIM di Torino, in corso Bramante 20.

Dal 2015, la TIM promuove ogni anno la “TIM Inclusion Week” una settimana di eventi, proposti e organizzati dai dipendenti all’insegna dell’inclusione: si proiettano dei film con a seguire un breve dibattito, si incontrano associazioni che si occupano di inclusione o persone che in modi diversi hanno vissuto esperienze di inclusione.

Il 27 novembre, all’interno della TIM Inclusion Week verrà approfondito proprio il tema del Mutismo Selettivo insieme a psicologhe e psicoterapeute esperte del tema, la dr.ssa Rosa Maria Aloia e la dr.ssa Francesca Nicassio.
Sarà presente anche Aimuse, insieme all’associazione F94.0 di Torino.

La partecipazione è gratuita ma i posti limitati (partecipano all’evento i dipendenti TIM e un limitato numero di esterni).

Ad Aimuse sono riservati circa 20 posti; per iscriversi occorre inviare documento e nominativo alla mail simona.giribone@aimuse.it

Vi aspettiamo!

giorni.

 

Bologna. L’incontro molto partecipato ed emozionante del 19 Ottobre 2018

Una sala prestigiosa come quella della Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio a Bologna è talmente suggestiva da creare ansia anche a noi, proprio mentre parliamo di come affrontare l’ansia!

Qui si è tenuto, lo scorso 19 Ottobre 2018, l’incontro in-formativo di AIMuSe dal titolo “Perchè non parli? Riconoscere e affrontare il mutismo selettivo a scuola e a casa”, realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di Bologna.

L’evento ha visto la partecipazione di circa 140 persone: un’affluenza così alta e inaspettata rispetto a incontri precedenti tenutisi in Emilia-Romagna, che ha reso necessario un cambio di sede, per accogliere tutte le richieste dei numerosi insegnanti ed educatori, alcuni provenienti anche da fuori regione.

Dopo i saluti istituzionali del Dr. Gabriele Ventura, responsabile del settore istruzione del Comune di Bologna, ha introdotto l’argomento la referente regionale AIMuSe, Chiara Mistri, che ha presentato anche la nuovissima Guida di AIMuSe per genitori, insegnanti e specialisti, edita dalla Franco Angeli, dal titolo “Momentaneamente silenziosi”. In seguito il Dott. Giuliano Cuoghi, psicologo psicoterapeuta, ha inquadrato il disturbo nelle sue caratteristiche generali, dando consigli alle insegnanti e ai genitori presenti sia sulle cose da fare che su quelle da evitare, per poter gestire e superare al meglio le difficoltà legate al mutismo selettivo, alleggerendo anche l’intervento con la proiezione di un estratto dal film di Checco Zalone “Sole a catinelle” con la scena del bambino mutoselettivo nel momento in cui finalmente con lui si “sblocca”.

Sono poi intervenute due neuropsichiatre infantili, la Dr.ssa Simona Chiodo, che in quanto direttore responsabile dei servizi territoriali di Bologna ha presentato i dati della tipologia di utenza che si rivolge all’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile della città, e la Dr.ssa Giulia Magnani, che ha invece illustrato un interessante progetto realizzato con un gruppo di bambini mutoselettivi, in particolare appartenenti a famiglie di migranti. Lavorando in piccoli gruppi, in modo da ricreare una situazione simile a quella della scuola, del parco o della palestra, hanno utilizzato la comunicazione non verbale come canale di espressione delle emozioni e come facilitatore per il linguaggio, al fine di favorire in seguito la verbalizzazione delle emozioni stesse. Attraverso attività di gioco (giochi grafici, di mimo, realizzati coinvolgendo direttamente i bambini nella costruzione dei supporti visivi) i bambini vengono incoraggiati a usare il corpo per esprimersi, mimando ad esempio un animale, e a utilizzare i “baby-signs”, una semplificazione del linguaggio dei segni, non certo per rimarcare la loro difficoltà nella prestazione vocale, ma per facilitare la comparsa della voce proprio attraverso il gesto corporeo che lo accompagna. Altrettanta importanza è stata data al momento iniziale dei saluti, curando in particolare le modalità alternative di potersi dire “ciao” (alzando la mano, battendosi un “cinque”, passandosi una palla). Un altro momento a cui è stata data molta importanza è stato quello della merenda tutti insieme, proprio perchè nei bambini mutoselettivi una delle difficoltà che si presentano è quella dell’ansia rispetto al mangiare insieme agli altri, che talvolta si traduce in un rifiuto del cibo, pur di non mostrarsi agli altri durante l’atto di mangiare (tutto ciò che coinvolge la bocca riguarda l’oralità).

Il tema del mutismo selettivo nei migranti è stato poi approfondito dalla Dr.ssa Caterina Mirella Donato, psicologa specialista della Rete AIMuSe e insegnante, con l’esposizione di un caso trattato, dove il trauma migratorio interseca le sue dinamiche con il linguaggio, il coinvolgimento della personalità (impostata profondamente dalla lingua madre) e le difficoltà di comunicazione che sfociano nel silenzio. Un secondo tema accennato è stato quello dei fratelli nelle famiglie di mutoselettivi, sia per quanto riguarda i fratelli senza mutismo selettivo, sia nei casi in cui in famiglia ci sia più di un figlio che presenta il disturbo, anche nei casi di gemelli.

Infine, Romina Bracchi, referente AIMuSe per l’Umbria, ha emozionato i partecipanti con la sua testimonianza preziosa. Un momento davvero toccante l’ascolto del suo vissuto da bambina e adolescente “momentaneamente silenziosa”, accompagnato dalla proiezione dei suoi scatti artistici sul tema della comunicazione. Due frasi in particolare mi hanno colpita di più, una volta superato il blocco della parola: “la paura paradossale di non riuscire a dire tutto quello che finora non avevo detto” e ancora “ma perchè anche se adesso parlo, è ancora così difficile? Perchè le relazioni sono fatte di mille elementi, e la voce è soltanto una di queste”. E’ stato un contributo davvero speciale proprio perchè il racconto delle sue emozioni ed esperienze, oltre ad aver arricchito la teoria con le sensazioni reali e concrete di chi lo vive sulla propria pelle, ha anche lanciato un messaggio importante: dal mutismo selettivo se ne esce. E’ una condizione transitoria, per quanto possa essere più o meno lunga, che richiede tanta pazienza, molto lavoro, e una collaborazione sinergica tra famiglia, scuola e terapeuta, per riuscire a fare insieme quei piccoli passettini che sono necessari nel percorso verso la voce.

E’ stata ancora una volta, ancora di più, una giornata emozionante, grazie ad AIMuSe, ai relatori che sono intervenuti e a tutti i partecipanti. Il nostro augurio è sempre quello di aiutare per quanto possibile quegli insegnanti, quei genitori, quei professionisti e tutti coloro che si rivolgono a noi e si trovano a porsi mille domande di fronte a quell’incomprensibile momentaneo silenzio dei propri bambini e ragazzi. Un’altra occasione per raggiungere più persone possibile con il nostro messaggio di vicinanza e sostegno, in modo che nessuno si senta più da solo nell’affrontare il mutismo selettivo.

Chiara Mistri

Referente AIMuSe Emilia-Romagna

Grosseto Sabato 17 Novembre 2018 – Anche il Silenzio può parlare

Si svolgerà a Grosseto, Sabato 17 Novembre 2018, , presso il Polo Universitario Grossetano in Via Ginori, 41/43

il Seminario Informativo/Formativo

“Anche il Silenzio può parlare”

L’incontro è aperto a Genitori, Professionisti, Insegnanti e a tutte le figure di aiuto alla persona che ruotano intorno a chi vive il Mutismo Selettivo e alle loro Famiglie.

Il Programma prevede:

Ore 8:30 Accoglienza e registrazione Partecipanti

Ore 9:00 Saluti e apertura dei lavori  – GIUSEPPE MONDACoordinatore Aimuse Delegazione Toscana

Ore 9:30 SABRINA MENGONI Docente Scuola Primaria, Autrice del libro “Non parlo più” tratto da un’esperienza vissuta con una bambina MS

Ore 10:15 LUCIA VASELLIPsicologa Psicoterapeuta Rete Aimuse

“L’origine del Mutismo Selettivo: possibili Cause”

“Fenomenologia del Mutismo Selettivo: come si manifesta”

Ore 11:00 Coffee break

Ore 11:30 ELEONORA FIOROTPsicologa Psicoterapeuta Rete Aimuse

“Il trattamento del Mutismo Selettivo: tecniche ed esempi secondo la prospettiva del Cognitivo Comportamentale”

Ore 12:15 KARIN VEROPsicologa Psicoterapeuta Rete Aimuse

“Il Mutismo Selettivo a scuola: consigli per gli insegnanti e compilazione del Piano Didattico Personalizzato”

Ore 13:00 Eventuale dibattito, ringraziamenti e chiusura dei lavori

 

L’evento è gratuito ma per motivi organizzativi è necessaria l’iscrizione al form seguente o comunicando la partecipazione all’indirizzo segreteria@aimuse.toscana.it

Ai partecipanti che ne faranno richiesta verrà fornito l’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Elmas – Formazione ed emozione al seminario del 29 settembre

Elmas, 29 Settembre 2018

Non solo Formazione ma anche tanta emozione nel Seminario che si è svolto a Elmas il 29 Settembre 2018:

“Mutismo Selettivo, quel silenzio che Momentaneamente parla di sé” 

I lavori sono stati aperti da Gian Piera Giobbe, Referente A.I.Mu.Se per la provincia di Cagliari, che ha esordito con la presentazione dell’Associazione e di tutte le attività svolte nel territorio regionale e nazionale. E’ stata presentata la nuova guida A.I.Mu.Se, “Momentaneamente Silenziosi” e proiettato un piccolo video dell’Associazione che ha introdotto gli interventi successivi.

La parola è passata alla Dottoressa Maria Ignazia Garau, Psicologa Psicoterapeuta, Specialista della rete A.I.Mu.Se.

Si è entrati quindi nel vivo del disturbo descrivendo il Mutismo Selettivo a partire da una serie di dinamiche che si sviluppano nel cervello del bambino fin dalla nascita. Si è parlato di mentalizzazione, del rapporto mamma-bambino ed è stato affrontato il discorso sulle teorie dell’attaccamento. Si è parlato dell’importanza della conoscenza e distinzione delle emozioni,  passando poi a indicazioni più specifiche per genitori e insegnanti che si ritrovano ad avere a che fare con questo disturbo, indicazioni che hanno toccato varie fasce d’età. A fine intervento è stato dato un piccolo spazio alle domande a cui la platea ha partecipato attivamente.

La parola è poi passata a Gian Piera Giobbe, a sua volta genitore di una bambina il cui disturbo è oggi in regressione. In questa fase la referente A.I.Mu.Se ha spiegato il Mutismo Selettivo attraverso la propria esperienza personale spiegando alcune dinamiche che si ritrova ad affrontare una famiglia di un bambino con Mutismo Selettivo. Ha spiegato attraverso alcuni esempi quali sono gli atteggiamenti che possono essere d’aiuto ai genitori e ha sottolineato l’importanza della collaborazione con gli insegnanti e con il terapeuta di riferimento.

E’ intervenuta poi Elisa Manca insegnante, Counselor Gestalitica e consulente scolastica A.I.Mu.Se. Elisa ha spiegato, attraverso la sua esperienza di insegnante, come approcciarsi a questo disturbo all’interno del contesto scolastico. Ha parlato di alcuni meccanismi che possono svilupparsi in una classe frequentata da un bambino con mutismo selettivo, dando una serie di indicazioni utili per affrontarli. Ha portato vari esempi teorici e pratici, mostrando anche foto dei materiali didattici utilizzati che sono stati utili durante il suo percorso. Ha sottolineato anche lei l’importanza della collaborazione con la famiglia e l’eventuale terapeuta di riferimento.

Il Seminario si è concluso con la testimonianza diretta ed emozionantissima di Fabio Spanu che ha voluto raccontare ai presenti la sua esperienza di bambino e ragazzo muto selettivo. Fabio rispondendo ad alcune domande della  Dott.ssa Garau, ha percorso la sua infanzia e adolescenza ma soprattutto ha voluto dare un importantissimo messaggio ai genitori presenti in sala:

“non abbiate mai paura, nemmeno di sbagliare perché da questo disturbo si esce e si sopravvive, io ne sono la prova”.

Ha detto di essere molto felice della presenza di tante persone in sala, dell’attività dell’Associazione e dell’importanza di questi seminari divulgativi perché quando lui era piccolo tutto ciò è mancato sia alla sua famiglia che alle famiglie che all’epoca si sono trovate a vivere il Mutismo Selettivo. Il messaggio di Fabio è stato un messaggio di speranza per tutti i presenti e anche per la nostra Associazione, perché ha confermato l’importanza di questi eventi e di ogni attività che promuoviamo. Fabio, in questa splendida mattinata, ha contribuito con il cuore a motivarci e ad andare avanti.

FIRENZE – Incontro Genitori – domenica 28 Ottobre 2018

Nuovo incontro Genitori in Toscana.

Il prossimo appuntamento sarà Domenica 28 Ottobre 2018 a partire dalle ore 10:00 a Firenze, presso il Centro Clinico “L’Albatro” in via Pratese, 13

Questi incontri hanno lo scopo di far confrontare e condividere le proprie esperienze genitoriali con altre, supportati in questo spazio dal contributo professionale di uno specialista della rete Aimuse.

Saranno presenti all’incontro:

  • Chiara CioliniReferente Provinciale Aimuse Firenze
  • Enrico BianchiReferente Provinciale Aimuse Firenze
  • Eutizio EgizianoPsicoterapeuta Rete Aimuse
  • Linda PecchioliPsicoterapeuta Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

Vi aspettiamo numerosi

LUCCA – Incontro Genitori – domenica 14 Ottobre 2018

Incontro Genitori

Gli incontri hanno lo scopo di far confrontare e condividere le proprie esperienze genitoriali con altre, con il contributo professionale di uno/a specialista della rete Aimuse.

Il prossimo appuntamento sarà Domenica 14 Ottobre 2018 a partire dalle ore 10:00  a LUCCA,  presso la sede Croce Verde in Viale C. Castracani, 468/D

Saranno presenti all’incontro

  • Elisa PollioReferente Provinciale Aimuse Lucca
  • Claudio Franceschi – Referente Provinciale Aimuse Lucca
  • Karin Vero – Psicoterapeuta Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

Vi aspettiamo numerosi

OTTOBRE: Mese della sensibilizzazione e dell’informazione sul mutismo selettivo

Ottobre è un mese importante per il mutismo selettivo, è passato circa un mese dall’ingresso dei nostri bimbi all’asilo o a scuola e generalmente è proprio in questa fase che suonano i primi campanelli d’allarme: la maestra o l’educatrice ci segnalano che il nostro bimbo a scuola non parla.
Intervenire precocemente è il miglior modo per garantire che il mutismo selettivo possa essere superato in fretta, ma, affinché ciò accada, è necessario che tutti coloro che hanno a che fare con i bambini siano informati ed educati a coglierne i primi segnali.
Oggi, grazie all’intensa attività di informazione che A.I.Mu.Se conduce da quasi 10 anni, sono sempre meno i genitori e gli insegnanti che ignorano quel silenzio, anzi l’età dei bambini che vengono segnalati si è notevolmente abbassata e se in passato le richieste di aiuto riguardavano il momento dell’ingresso alla scuola primaria oggi tante segnalazioni riguardano bimbi piccolissimi anche di soli 2-3 anni.
Intervenire con consapevolezza e adeguatamente su questa fascia di età garantisce in tantissimi casi la risoluzione del disturbo in tempi rapidi.
E’ importante allora che periodicamente venga innalzata la soglia di attenzione e che ciascuno di noi diventi cassa di risonanza affinché di questo disturbo d’ansia si parli più spesso, non venga più banalizzato e bollato semplicisticamente come timidezza ma possa essere prontamente individuato e adeguatamente affrontato.

Contiamo quindi sul vostro aiuto affinché ottobre diventi un’occasione speciale per avervi in prima linea accanto a noi nel campo della sensibilizzazione e dell’informazione sul mutismo selettivo.

#Ottobre
Mese della Sensibilizzazione e dell’informazione sul
#MutismoSelettivo
#Parliamone

 

EMILIA-ROMAGNA. Incontro in-formativo a Bologna 19 Ottobre 2018

 

Si terrà a Bologna il prossimo 19 Ottobre 2018, dalle ore 16:00 alle ore 19:00, l’incontro in-formativo di AIMuSe gratuito e aperto a insegnanti, genitori, specialisti, educatori, pediatri e quanti interessati, dal titolo “PERCHE’ NON PARLI? Riconoscere e affrontare il Mutismo Selettivo a scuola e a casa“.  La Sala è quella del Comune di Bologna – che si ringrazia per la collaborazione – presso il Centro Ri.E.Sco. in Via Ca’ Selvatica, 7 a Bologna.

A T T E N Z I O N E ! ! !   

La SEDE dell’incontro è cambiata, per accogliere i numerosi iscritti: l’evento si svolgerà nella prestigiosa Cappella Farnese di PALAZZO D’ACCURSIO a BOLOGNA (Piazza Maggiore, 5). 

Interverranno:

Chiara Mistri – Referente AIMuSe Emilia-Romagna

Dr. Giuliano Cuoghi – Psicologo psicoterapeuta c/o Centro di Terapia Cognitiva di Bologna e docente c/o Scuola Bolognese di Psicoterapia

Dr.ssa Simona Chiodo – Neuropsichiatra infantile, Direttore F.F. UO NPIA Attività territoriale (SC)

Dr.ssa Giulia Magnani – Neuropsichiatra infantile, Psicoterapeuta, UOS NPIA Bologna Ovest

Dr.ssa Caterina Mirella Donato – Psicologa psicoterapeuta, specialista della Rete AIMuSe e insegnante

Romina Bracchi – Referente AIMuSe Umbria

La partecipazione è gratuita, ma per motivi organizzativi, è richiesta l’iscrizione all’evento sul nostro sito, compilando il form sottostante. A coloro che lo richiedono sarà possibile rilasciare attestato di partecipazione.

A T T E N Z I O N E !  ! !

Le iscrizioni a questo evento sono chiuse, per raggiungimento del limite di capienza della sala (Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio a Bologna). Grazie a tutti.

Per maggiori informazioni scrivere a chiara.mistri @ aimuse.it

DSA e Mutismo Selettivo: conoscere per comprendere e accendere le potenzialità – OZIERI (SS) – 4 Ottobre

Doppio appuntamento nell’ambito della settimana Nazionale della Dislessia – dall’ 1 al 7 ottobre 2018 – all’interno dell’evento organizzato dall’AID (Associazione Italiana Dislessia -sezione di Sassari).

Dopo la data del 2 ottobre a Sassari,

AIMUSE sarà presente per parlare di quando il Mutismo Selettivo Convive con i Disturbi di Apprendimento anche ad OZIERI (SS)

Giovedì 4 Ottobre 2018, dalle ore 16:30 alle ore 19:30

Sala Conferenze Piazza San Francesco

Tra Mutismo Selettivo e Dislessia: strategie di intervento.

  • RELATORI:

ore 16:30 DONATELLA PES – Mutismo Selettivo e DSA, convivenza faticosa

0re 17:30 MARIA ANTONIETTA MELONI – Novità normative e ricaduta sulla didattica

0re 18:30 MARINA SCALA e ANTONELLA SANNA – DSA, indicatori di rischio e strategie di intervento

Ingresso Libero e Gratuito

Verrà rilasciato attestato di partecipazione

Mutismo Selettivo e DSA, una convivenza faticosa – SASSARI 2 ottobre 2018

 

Nell’ambito della settimana Nazionale della Dislessia – dall’ 1 al 7 ottobre 2018 – all’interno dell’evento organizzato dall’AID (Associazione Italiana Dislessia) -sezione di Sassari,

AIMUSE sarà presente per parlare di quando il Mutismo Selettivo Convive con i Disturbi di Apprendimento.

Martedì 2 Ottobre dalle ore 8:30 alle ore 18:30 presso

Aula Magna, Università degli Studi di Sassari

Piazza Università, SASSARI

  • RELATORI sessione del mattino

ore 9:30 GIUSEPPE ZANZURINO, DSA e benessere scolastico: le multifinalità dello sviluppo umano

ore 10:15 CARLOS MELERO, DSA e lingue straniere

ore 11:15 BRAZZO, la mia vita d’artista

ore 12:00 DONATELLA PES, Mutismo Selettivo e DSA, una convivenza faticosa

ore 12:45 Dibattito

  • RELATORI sessione pomeridiana

ore 15:00 CARLOS MELERO, DSA e Produzione scritta in lingua straniera

ore 17:00 Gruppo giovani AID Sassari, I giovani si raccontano

ore 17:45 MICHELE GAROFALO, la mia dislessia in musica

 

Ingresso Libero e Gratuito

Verrà rilasciato l’Attestato di Partecipazione

 

Incontro Auto-Aiuto tra Genitori – Grosseto 7 Ottobre 2018

Proseguono  in  Toscana gli incontri di Auto -Aiuto tra Genitori, Insegnanti e Professionisti.

Saremo a Grosseto domenica 7 ottobre 2018 a partire dalle ore 10:00 , presso la sede AVIS Provinciale in via Varese, 28

Saranno presenti all’incontro

  • Giuseppe MondaReferente Regionale Aimuse Toscana
  • Luana ProfetiReferente Provinciale Aimuse Grosseto
  • Lucia VaselliPsicologa Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

All’incontro sono invitati/e anche tutti i Professionisti della Rete Aimuse Toscana.

Vi aspettiamo numerosi

Incontro Genitori – TARANTO – giovedì 4 ottobre 2018

Eccoci ad un nuovo appuntamento in Puglia, questa volta a TARANTO

INCONTRO GENITORI

il 4 ottobre 2018  alle ore 16:30

presso la Parrocchia Spirito Santo in Via Lago D’Averno n. 8

L’incontro è un’occasione per i genitori di condividere con altre famiglie le esperienze di Mutismo Selettivo, ma non solo:

parteciperanno anche alcune specialiste della Rete Aimuse che presenteranno la nuova guida

“Momentaneamente Silenziosi” di Emanuela Iacchia e Paola Ancarani (edita da Franco Angeli).

Per motivi organizzativi vi chiediamo cortesemente di confermare la vostra partecipazione scrivendo ad uno dei referenti (di seguito i contatti),

oppure compilando il form sottostante.

Simona Battista, Referente Provinciale Taranto – simona.battista@aimuse.it

Mina D’Amuri, Referente Provinciale Brindisi – mina.damuri@aimuse.it

Vicki Troyer, Referente Regionale Puglia – vicki.troyer@aimuse.it

 

Seminario a ELMAS (CA) – Sabato 29 settembre 2018 – Quel silenzio che momentaneamente parla di sé

Continua in Sardegna l’attività di Formazione e Divulgazione sul Mutismo Selettivo

Sabato 29 Settembre 2018 a partire dalle ore 9:30

saremo a Elmas (CA) presso il Teatro Comunale in via Goldoni, 3

con il Seminario

Mutismo Selettivo: quel silenzio che momentaneamente parla di sé

ore 9:00 accoglienza e registrazione partecipanti

ore 9:30 saluti e apertura dei lavori

INTERVENTI:

Gian Piera Giobbe  –  Referente Provinciale Aimuse – Cagliari

Elisa Manca   –  Insegnante, Counselor gestaltica, Consulente Scolastica Aimuse

Maria Ignazia Garau   –  Psicologa-Psicoterapeuta, Specialista Rete Aimuse

TESTIMONIANZE DIRETTE:

Fabio Spanu   

A seguire domande e dibattito.

ore 13:00 Ringraziamenti e chiusura dei lavori

 

L’evento è totalmente gratuito e aperto a tutti (genitori, insegnanti, professionisti e interessati a conoscere meglio il disturbo) ma, per motivi organizzativi, è necessaria l’iscrizione compilando il form sottostante.

Se richiesto verrà fornito Attestato di Partecipazione

Si ringrazia il Comune di Elmas per il Patrocinio gratuito.

 

 

[Verona, 20 Ottobre 2018] Corso Formazione – Momentaneamente Silenziosi: conoscenza, diagnosi e tecniche di intervento del Mutismo Selettivo

 

Il giorno Sabato 20 Ottobre 2018 si svolgerà a Verona presso l’Hotel Fiera in via Zannoni 26/28 il Corso di Formazione per Professionisti

Momentaneamente Silenziosi

conoscenza, diagnosi e tecniche di intervento del Mutismo Selettivo

FINALITA’ E OBIETTIVI DEL CORSO

Il tema sarà affrontato in tutte le sue aree d’intervento allo scopo di offrire strumenti teorici e clinici per l’inquadramento diagnostico e il trattamento del disturbo, approfondire le conoscenze e consolidare le competenze, apprendere tecniche d’intervento utilizzate nei più rappresentativi contesti nazionali ed internazionali tutto alla luce della guida sul Mutismo Selettivo, appena uscita. (Momentaneamente Silenziosi: Guida per operatori, insegnanti e genitori di bambini e ragazzi con mutismo selettivo. Emanuela Iacchia, Paola Ancarani)

In dettaglio si tratterà: la diagnosi, il lavoro terapeutico individuale nel setting e residenziale, l’intervento a scuola e in famiglia.

A CHI SI RIVOLGE

Il corso si rivolge prioritariamente a: psicologi, psicoterapeuti, neuropsichiatri infantili, psichiatri, logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, educatori professionali.

Il Corso è altresì aperto a tutti i professionisti del settore medico e di aiuto alla persona.

 

DURATA DEL CORSO:  8 ore

NUMERO PARTECIPANTI:  50

CREDITI: 

Il corso prevede  n. 12,1 Crediti ECM per le seguenti figure professionali: psicologo, psicoterapeuta, psichiatra, logopedista, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, educatore professionale, neuropsichiatra infantile

 

DOCUMENTO DI VALIDITA’: 

A tutti coloro che avranno seguito il corso verrà rilasciato regolare attestato di partecipazione ed entreranno a  far parte dei professionisti  della rete Aimuse

 

METODOLOGIA:

– relazioni su tema preordinato;

– l’esperto risponde: confronto e dibattito tra pubblico ed esperto guidato da un conduttore;

– presentazione di casi clinici.

 

DIRETTORE SCIENTIFICO E DOCENTE DEL CORSO

Emanuela Iacchia, Psicologa e Psicoterapeuta dell’età evolutiva, Docente di Psicopatologia dello sviluppo nelle Scuole di Specializzazione di Psicoterapia cognitivo-comportamentale. Didatta Sitcc.  Comitato Scientifico AIMuSe.

 

RESPONSABILE PROGRAMMA FORMATIVO:

Paola Ancarani, Counselor Trainer, mediatrice familiare, Referente Aimuse Regione Calabria

 

RESPONSABILE SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:

Elisa Marchio, Presidente Aimuse

Per ulteriori informazioni: formazione@aimuse.it

 

PROGRAMMA

 

Ore  9:00  Apertura del Corso e saluti del Presidente di Aimuse

 

Ore 9:30  PRIMA SESSIONE: INQUADRAMENTO DIAGNOSTICO:

     Quelle parole che proprio non riescono ad uscire.

Criteri Diagnostici: DSM 5

Diagnosi: necessità di avere una diagnosi precoce

Diagnosi: necessità di fare una diagnosi differenziale con altri disturbi

Eziopatogenesi: necessità di strutturare una buona anamnesi

Eziopatogenesi: necessità di individuare le cause multifattoriali

Comorbilità con altri disturbi

 

Ore 11:00  coffee break libero

 

Ore 11:15  SECONDA SESSIONE: LE RELAZIONI, LA FAMIGLIA E LA SCUOLA

            Genitori coraggiosi e insegnanti strategici

La relazione a casa e fuori casa

La famiglia e la relazionalità nel Mutismo Selettivo

Il ruolo dei genitori e dei fratelli

Mutismo selettivo a scuola

Strategie educative e didattiche per i docenti

La legge sui BES e stesura del PDP

Scuola dell’infanzia, Primaria e Secondaria: punti di forza e criticità

 

Ore 13:15  pausa pranzo

 

Ore 14:30  TERZA SESSIONE: LA TERAPIA NELLE DIVERSE ETA’

Bambini congelati, ragazzi isolati e adulti soli.

La terapia Cognitivo-Comportamentale

L’integrazione con indicatori propri anche di altri modelli

Il setting terapeutico individuale

Il setting terapeutico a piccolo gruppo

La terapia residenziale

Situazioni e Soluzioni

 

Ore 16:00  coffee break libero

 

Ore 16:15  QUARTA SESSIONE: CONDIVISIONE DI ESPERIENZE DI TERAPIA

Specialisti, interventi e terapia

Presentazione di casi clinici. Confronto/dibattito

 

Ore 18:15  Conclusione lavori

 

Ore 18:30  Compilazione Questionario di verifica ai fini ECM

 

QUOTA E MODALITA’ DI ISCRIZIONE:

La quota di iscrizione al corso per i SOCI A.I.Mu.Se (in regola con la quota associativa 2018) è di 100 Euro.

La quota d’iscrizione al corso per i NON SOCI è di 120 Euro (100 + 20 di quota d’iscrizione ad A.I.Mu.Se).

La quota comprende, oltre al materiale didattico (kit corso), il pranzo a buffet.

 

Per una regolare iscrizione è necessario: compilare scheda di ammissione al corso (segue form d’iscrizione)  e, per i non soci, compilare anche la scheda di iscrizione socio ad A.I.Mu.Se presente sul sito www.aimuse.it .

Successivamente, inviare copia del bonifico bancario effettuato al seguente indirizzo di posta elettronica formazione@aimuse.it

 

Momentaneamente Silenziosi – Guida per Operatori, insegnanti, Genitori di bambini e ragazzi con Mutismo Selettivo

CI SIAMO…

Dopo avere raccolto per anni le storie di tantissime famiglie, avere aiutato genitori, insegnanti, specialisti ad affrontare il silenzio e il blocco dei piccoli e meno piccoli, aver contribuito alla realizzazione di tesi, corsi, confronti e ricerche, avere pianto per le delusioni e gioito per i successi siamo finalmente riusciti a realizzare uno dei sogni più grandi di A.I.Mu.Se:

LA GUIDA SUL MUTISMO SELETTIVO: PER GENITORI, INSEGNANTI E OPERATORI.

La Guida può essere acquistata in tutte le librerie o su internet a partire dal 5 Ottobre.

Per gli impazienti e i desiderosi di tuffarsi prima in questa lettura, Aimuse dispone di diverse copie che potranno essere consegnate a partire dal 16 agosto.

Come fare per averla?

Compilando il form che segue  specificando la modalità di consegna (ovvero se si intende ritirare personalmente dal Referente Aimuse della propria zona o ricevere il libro con spedizione – piego di libri).

Dopo aver ricevuto riscontro,  si potrà provvedere al pagamento anticipato facendo la donazione

  • Per i soci Aimuse di €30,00 più le spese di spedizione (se si è preferita questa soluzione)
  • Per i NON soci di €40,00 più le spese di spedizione

il versamento va fatto all’IBAN IT25U0103001024000061201303  – Causale: donazione per Guida,

oppure tramite bollettino postale su: C/C postale n°1011163480 intestato A.I.Mu.Se. Onlus Associazione Italiana Mutismo Selettivo.

Infine sarà necessario inviare il riscontro del pagamento al Referente di zona ed attendere con trepidante emozione il prezioso aiuto che, finalmente, è disponibile per tutti!

Che aspettate?

OGGI È UN GIORNO SPECIALE E CHE RISPONDE A TUTTE LE DOMANDE SUL MS!

 

Ebbene sì, dopo avere raccolto per anni le storie di tantissime famiglie, avere aiutato genitori, insegnanti, specialisti ad affrontare il silenzio e il blocco dei piccoli e meno piccoli, avere contribuito alla realizzazione di tesi, corsi, confronti e ricerche, avere pianto per le delusioni e gioito per i successi siamo finalmente riusciti a realizzare uno dei sogni più grandi di A.I.Mu.Se: LA GUIDA SUL MUTISMO SELETTIVO: PER GENITORI, INSEGNANTI E OPERATORI.

Aggiornatissima al 2018, allineata con tutte le migliori e più efficaci proposte pubblicate in Italia e fuori Italia, stracolma di indicazioni operative inedite e creative, MOMENTANEAMENTE SILENZIOSI è un patrimonio di soluzioni pratiche e un archivio completo di risposte alle domande che ricorrono continuamente e affollano la mente di chi vive e lavora con chi soffre di MS.

  • Che fare se non chiede di andare in bagno a scuola?
  • Come gestire le verifiche a scuola?
  • I farmaci sì o no?
  • DSA e MS sono collegati?
  • Autismo e MS come si distinguono?
  • Che fare se non vuole parlare del suo MS?
  • Il MS passa da solo?
  • Che psicologo scegliere?
  • Come regolarsi con la legge 104 ecc.?
  • Che fare se si è separati?
  • Come la mettiamo col bilinguismo?
  • Come gestire gli altri e i loro giudizi?

Si potrebbero riempire pagine e pagine con tutti questi interrogativi e infatti le pagine di questa guida sono quasi 400! La cosa fantastica è anche la facilità di consultazione: ci sono capitoli dedicati a tutti e altri specifici solo per i genitori, solo per gli insegnanti e solo per operatori, inoltre c’è una chiara distinzione tra le fasce d’età, motivo per cui si può andare a colpo sicuro a cercare ciò che serve, proprio come se si potesse avere sempre un “consulente tascabile”.

E che dire poi delle decine e decine di testimonianze? Vita vissuta, emozioni, sentimenti, pensieri e riflessioni che serviranno a tutti a capire sempre di più e a fare sempre meglio. Perché uscire dal MS si può e si deve, adottando sin da subito un’ottica che fa pensare al silenzio come alla condizione MOMENTANEA che cambierà con la forza, la costanza, il coraggio, l’intelligenza e l’umiltà di tutti coloro i quali lotteranno per questo.

Festeggiamo dunque tutti insieme questo incredibile traguardo e… Buona lettura!

 

Lucca, 17 giugno 2018 – Incontro Genitori

Incontro Genitori

Gli incontri hanno lo scopo di far confrontare e condividere le proprie esperienze genitoriali con altre, con il contributo professionale di uno/a specialista della rete Aimuse.

Il prossimo appuntamento sarà il 17 Giugno a partire dalle ore 10:00  a LUCCA,  Viale C. Castracani, 468/D

Saranno presenti all’incontro

  • Elisa PollioReferente Provinciale Aimuse Lucca
  • Claudio Franceschi – Referente Provinciale Aimuse Lucca
  • Karin Vero – Psicoterapeuta Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

Vi aspettiamo numerosi

Incontro Auto – Aiuto, Domenica 17 Giugno (Grosseto)

Un nuovo importante incontro in  Toscana di Auto -Aiuto tra Genitori, Insegnanti e Professionisti.

Saremo a Grosseto il 17 Giugno a partire dalle ore 10:00 , presso la sede AVIS Provinciale in via Varese, 28

Saranno presenti all’incontro

  • Giuseppe MondaReferente Regionale Aimuse Toscana
  • Luana ProfetiReferente Provinciale Aimuse Grosseto
  • Lucia VaselliPsicologa Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

Vi aspettiamo numerosi

Sportello Telefonico Gratuito sul Mutismo Selettivo

Parte in Sardegna un nuovo servizio di Sportello di Ascolto Telefonico sul Mutismo Selettivo.

E’ uno sportello gratuito dove chi sente la necessità di avere un tempo dedicato ai propri dubbi, alle domande, può trovare accoglienza e un primo approccio alla conoscenza di questo disturbo.

Lo sportello telefonico è aperto a tutti ed è operativo il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 13:00 alle ore 15:00 previo appuntamento all’indirizzo sardegna@aimuse.it

Il servizio ha valore di Consulenza e NON di terapia psicologica, vuole essere un supporto alla comprensione del Mutismo Selettivo, indicando le misure idonee (professionisti, strategie, etc) necessarie ad affrontare e percorrere consapevolmente il viaggio verso la parola.

Firenze – Domenica 27 Maggio 2018 – Incontro Genitori

Nuovo incontro Genitori in Toscana.

Il prossimo appuntamento sarà il 27 maggio 2018 a partire dalle ore 10:00 a Firenze, presso il Centro Clinico “L’Albatro” in via Pratese, 13

Questi incontri hanno lo scopo di far confrontare e condividere le proprie esperienze genitoriali con altre, supportati in questo spazio dal contributo professionale di uno specialista della rete Aimuse.

Saranno presenti all’incontro:

  • Chiara CioliniReferente Provinciale Aimuse Firenze
  • Enrico BianchiReferente Provinciale Aimuse Firenze
  • Eutizio EgizianoPsicoterapeuta Rete Aimuse
  • Linda PecchioliPsicoterapeuta Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

Vi aspettiamo numerosi

Grosseto, 20 maggio 2018 – Incontro Genitori, Insegnanti, Specialisti

Proseguono in Toscana gli incontri di Auto -Aiuto tra Genitori, Insegnanti e Professionisti.

Il prossimo appuntamento sarà il 20 maggio a partire dalle ore 10:00 a Grosseto, presso la sede AVIS Provinciale in via Varese, 28

Saranno presenti all’incontro

  • Giuseppe MondaReferente Regionale Aimuse Toscana
  • Luana ProfetiReferente Provinciale Aimuse Grosseto
  • Lucia VaselliPsicologa Rete Aimuse

La partecipazione è gratuita ma per motivi organizzativi si prega dare conferma all’indirizzo

segreteria@aimuse.toscana.it

Vi aspettiamo numerosi

Vacanzina 2018

Questa è una di quelle esperienze che non si dimenticano così facilmente, se si pensa che magari fino a qualche attimo prima pensavi di essere solo, ti ritrovi con tante altre ragazze come te, un piccolo esercito di persone ms, o ex-ms, perché ci sono anche loro e ti ricordano che ce la si fa.
In sostanza la vacanzina non si può descrivere, è un viaggio, all’inizio anche verso l’ignoto perchè non sai cosa aspettarti e un po’ te la fai sotto, ma alla fine l’ansia diventa divertimento, la condivisione di silenzi e leggeri imbarazzi iniziali diventano chiacchiere fino a notte fonda, corse nei corridoi e spericolate arrampicate sugli armadi. La vacanzina è colori, è mille attività diverse dove secondo me anche gli operatori tornano un po’ adolescenti e riescono a trasmettere una super-carica positiva, e alla fine è trovare una sorta di isola che non c’è, dove con il piacere dello stare insieme si supera tutto. Quindi che dire, con il bagaglio dello scorso anno sulle spalle e un diario di bordo per quest’anno siamo pronti per partire verso nuove conquiste!!!”
(Ale)

Carissimi ragazzi e genitori,

Siamo felici di comunicarvi che anche quest’anno, dal 16  al 20 luglio Aimuse organizza la “ Vacanzina “, un Programma di Terapia Residenziale per aprirsi alla parola.

Questa estate  saremo ad Ispra  nella CASA DI DON GUANELLA  sul Lago Maggiore.  http://www.donguanellabarza.org/

La Casa Don Guanella ha sede a Barza d’Ispra (Va), Lago Maggiore, a solo un’ora di auto da Milano e a pochi chilometri dal centro di Ispra. La posizione privilegiata consente di raggiungere in pochi minuti il rilassante lungolago e luoghi incantati quali l’Eremo di Santa Caterina e la Rocca di Angera.
La residenza è situata in un edificio del 18° secolo, immersa in un parco secolare in cui passeggiare, con ampio giardino e parcheggio privato.

La “Vacanzina” è un’ esperienza di  Terapia Residenziale per adolescenti e giovani  con Mutismo Selettivo,  riconosciuta per la sua efficacia a livello nazionale  e mondiale.  I ragazzi,  sotto la guida di  psicoterapeuti e di animatori esperti, sperimenteranno la possibilità di vincere la paura attraverso il coinvolgimento  divertente di attività che, in un crescendo, di giorno in giorno, invoglia il linguaggio verbale.

Molti sono i risultati raggiunti e mantenuti dai ragazzi  che vi partecipano, oltre alla bella amicizia che si crea tra loro e li porta a continuare le chiacchiere e le conversazioni al di là del periodo della Terapia.  Le aperture sono  molte e in tutti i campi, i ragazzi alla fine delle giornate di Terapia Residenziale sono più sereni e hanno in loro un grande desiderio di aprirsi agli altri attraverso strategie imparate e sperimentate.

Quest’ anno la nostra proposta è : 5 giorni e 4 notti da trascorrere seguendo un programma giornaliero che vedrà i ragazzi impegnate in attività su misura per loro, laboratori del fare e del sentire, musica, sport, così da favorire la socializzazione progressiva in un clima calmo, rassicurante e divertente.

La strategia è divertirsi con nuovi amici scegliendo di partecipare ai laboratori e alle attività preferite e diventare più consapevoli della propria difficoltà per poterla superare prima. Tutto ciò tenendo conto che quando si cresce alcune cose si vivono diversamente e questo richiede l’allenamento di una maggiore autonomia, estesa in tutti i campi.

La terapia Residenziale, “Vacanzina”, è un’ valore aggiunto alla terapia individuale che a volte i ragazzi stanno già seguendo e infatti è  nostra premura contattare il terapeuta di riferimento per definire insieme gli obiettivi specifici per il ragazzo. La collaborazione è la strada maestra.

La vacanzina tiene conto anche di questo.

Chi è interessato può compilare il form sottostante e/o chiedere maggiori informazioni a : vacanzina@aimuse.it

oppure scrivendo direttamente al Responsabile Clinico del Progetto, dott.ssa Emanuela Iacchia : emanuela.iacchia@tiscali.it

 

Elisa Marchio

Presidente Aimuse Onlus

 

Sardegna – Resoconto Incontro con gli insegnanti a Selargius (CA)

Il 02 Maggio 2018 si è svolto nella provincia di Cagliari il primo incontro A.I.Mu.Se riservato solo agli insegnanti. Lo scopo di questo incontro è stato di dare agli insegnanti gli strumenti necessari per affrontare il Mutismo Selettivo a scuola, averne piena consapevolezza e divulgare la conoscenza del disturbo anche laddove non se ne sia mai sentito parlare.

L’evento è stato fortemente voluto da Valeria Pucci,  Insegnante presso la scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Su Planu” di Selargius, che di recente aveva contattato l’Associazione e partecipato a un nostro Seminario.

A guidare l’incontro:

  • Gian Piera Giobbe, Referente Provinciale A.I.Mu.Se per la provincia di Cagliari,
  • Elisa Manca, insegnante della scuola d’infanzia e Consulente Scolastica A.I.Mu.Se.

Gian Piera Giobbe ha iniziato descrivendo brevemente cos’è il Mutismo Selettivo e come si manifesta; spiegando quali sono le attività dell’associazione e come la presenza di A.I.Mu.Se  sul territorio dia sostegno a genitori, insegnanti e professionisti.

Si è successivamente entrati nel vivo del discorso parlando di Mutismo Selettivo a Scuola, descrivendo quali sono gli strumenti a disposizione degli insegnanti in classe, quali sono le strategie che possono essere utilizzate e come si può e si deve collaborare serenamente con i genitori. Si sono evidenziate le difficoltà che si possono manifestare in classe facendo vari esempi di come affrontare alcune situazioni, ad esempio l’appello, le interrogazioni, le richieste di bisogni fisiologici; spiegando l’importanza del mediatore verbale, della flessibilità da parte dell’insegnante in determinate situazioni e dell’aiuto da parte del terapeuta del bambino (quando presente) e quanto sia fondamentale individuare il disturbo in età precoce sottolineando quanto può essere dannoso sottovalutarlo o pensare che con la crescita possa regredire naturalmente. A tal proposito sono stati portati alcuni esempi di adulti e adolescenti ancora Muto Selettivi a causa di un riconoscimento e/o trattamento tardivo, cercando di far capire quanto sia davvero più difficile per tutti affrontare il disturbo quando viene diagnosticato in ragazzi più grandi e soprattutto quanta sofferenza questo porta per loro.

Si è voluto sottolineare quanto il lavoro degli insegnanti sia fondamentale e di grande responsabilità per evitare che i bambini muto selettivi di oggi siano gli adulti muto selettivi di domani.

Sono state fornite tutte le informazioni relative agli strumenti offerti dalla normativa Ministeriale, in particolare i Bes.

Elisa Manca ha raccontato il suo percorso di insegnante e Consulente Scolastica dell’Associazione. Ha ribadito l’importanza della diagnosi precoce, della collaborazione con la famiglia e con il terapeuta spiegando quanto l’intervento e il lavoro con adolescenti e adulti possa essere più difficoltoso per tutti. Ha spiegato in che modo possono essere utilizzati quotidianamente gli strumenti sopra descritti. Ha dato qualche spunto e qualche idea facendo esempi pratici relativi a situazioni che ha dovuto affrontare nella sua esperienza personale con i bimbi muto selettivi. Ha spiegato alcune parti del kit école, invitando soprattutto le insegnanti della scuola d’infanzia e dei primi anni della primaria a consultarlo e utilizzarlo.

Un interessante dibattito con gli insegnanti ha poi concluso i lavori. Ci si è confrontati sulle rispettive esperienze, sono state poste alcune domande su ciò che è stato detto e su situazioni che sono state affrontate in classe nel passato.

In particolare, un’insegnante ha parlato della sua esperienza di tanti anni fa con un bimbo allora diagnosticato come “Muto Elettivo”. Ha raccontato che un bel giorno quel bimbo nel momento in cui è stato rassicurato, accolto, ascoltato, non solo ha iniziato a parlare, ma ha partecipato attivamente e serenamente a tutte le attività proposte, ha proseguito i suoi studi, si è laureato e oggi vive e lavora all’estero. E’ stato meraviglioso scoprire che senza sapere ancora niente di Mutismo Selettivo quella maestra con il solo uso del suo buon senso abbia aiutato quel bambino che oggi è un adulto felicemente ex muto selettivo.

(Gian Piera Giobbe)

 

10 Maggio 2018 – Cassano delle Murge (BA)

Incontro Informativo

COMPRENDERE IL MUTISMO SELETTIVO

Giovedì 10 Maggio 2018 ore 16:00

Pinacoteca Comunale – Via Miani Perotti, 15

Cassano delle Murge (BA)

Si rilascia, su richiesta, Attestato di Partecipazione.

L’iscrizione è gratuita; è sufficiente compilare il form sottostante.

Per ulteriori informazioni : puglia@aimuse.it

SICILIA: 27 Aprile 2018 – Seminario a MARSALA (TP)

“Ascoltami quando (non) ti parlo” – 2^ tappa

Continua l’attività informativa e formativa nella regione SICILIA, questa volta con un seminario a MARSALA (TP), presso il Liceo Scientifico “P. Ruggieri”, VENERDì 27 APRILE 2018, dalle 15,00 alle 18,00.

L’iscrizione è gratuita, ma necessaria. Basta compilare il form sottostante.

Verrà rilasciato Attestato di Partecipazione a chi ne farà richiesta.

Per ulteriori informazioni scrivere a sicilia@aimuse.it

ISCRIZIONI ONLINE CHIUSE – è ancora possibile iscriversi direttamente in sede di seminario

Il Silenzio nel Mutismo Selettivo

Venerdì 20 Aprile 2018 – dalle ore 15:00 alle ore 19:00

presso la sala Consiliare della Comunità Montana a Castel di Sangro (AQ), si svolgerà il Seminario

IL “SILENZIO” NEL MUTISMO SELETTIVO

come ri-conoscere, accettare, affrontare

Il Seminario in-Formativo è rivolto a Docenti, Genitori, Specialisti e sarà strutturato come segue:

Saluti e apertura lavori

Angela Serafini

Dirigente Scolastico dell’ I. C. “A. Merini ” di Castel di Sangro

Roberto Gemmi

Referente A.I.Mu.Se per l’Abruzzo

Interventi

Marta di Meo

Psicologa e Psicoterapeuta

“Come segnalare e intervenire a casa e in classe – Aspetti del Trattamento”

 

Angela Serafini

Dirigente Scolastico dell’ I. C. “A. Merini ” di Castel di Sangro

 “La Normativa Vigente sui BES”

  Dibattito

 

Si prega gentilmente di comunicare la partecipazione al Seminario entro il 18 Aprile 2018

Per i Docenti di Ruolo attraverso la Piattaforma SOFIA

 

Per altri Interessati al seguente link:

Ai partecipanti sarà rilasciato l’attestato di partecipazione.

 

Per info rivolgersi a:

Roberto Gemmi 335.8411985 email: roberto.gemmi@aimuse.it

Fraino Anna 380.4278892 email : aqic837001@istruzione.it

Annarita Cimini 349.2564508

 

Mutismo Selettivo – Dal Silenzio alla Voce

PRIMO evento AIMUSE in  UMBRIA

Sabato 21 Aprile 2018

si svolgerà a Terni, in via Aminale, 22, presso la “Casa Delle Donne – Terni”, il PRIMO Seminario in Umbria sul Mutismo Selettivo.

In seguito alle tantissime segnalazioni di casi da parte delle famiglie coinvolte e desiderose di ampliare la conoscenza e le tecniche di trattamento di questo disturbo,

con la collaborazione del Presidente dell’Associazione Terni Donne, Paola Gigante, e con l’impegno della Referente Aimuse Umbria, Romina Bracchi, è stato possibile organizzare questo Seminario formativo-informativo-divulgativo sul Mutismo Selettivo, un disturbo d’ansia ancora poco conosciuto.

Il Seminario è rivolto a Genitori, Insegnanti, Professionisti, ex Muto Selettivi e a chiunque voglia approfondire questa problematica.

L’evento è gratuito e aperto a tutti.

E’ gradita la conferma di partecipazione.

Per informazioni e iscrizioni: umbria@aimuse.it

 

SICILIA: 5 Maggio 2018 – Seminario a SORTINO (SR)

Sabato 5 MAGGIO 2018 a SORTINO, provincia di Siracusa, si terrà il seminario gratuitoComprendere il Mutismo Selettivo“.

A.I.Mu.Se. sarà presente nella persona della Referente A.I.Mu.Se. Sicilia, Caterina Fazio, che interverrà durante il seminario.

Per info e iscrizioni rivolgersi ai contatti indicati in locandina.

Un pensiero per Giovanna

“Non è né spenta né lontana,

ma vicino a noi, felice e trasformata,

senza aver perduto la bontà e la delicatezza del suo cuore”

(Sant’Agostino)

 

È venuta a mancare Giovanna Randone,

madre della nostra Referente Lazio, Francesca Conforti,

a cui, tutti noi di Aimuse, ci stringiamo con immenso affetto.

Estendiamo l’abbraccio anche a Marco Lauciani (Vice Presidente Aimuse), Silvia, Chiara

e a tutti i familiari.

SICILIA: 10 Aprile 2018 – Seminario a PALERMO

“Ascoltami quando (non) ti parlo”

Riparte per l’anno 2018 l’attività informativa e formativa nella regione SICILIA con un seminario a Palermo, presso l’IC “Giotto Cipolla”, MARTEDì 10 APRILE 2018, dalle 15,30 alle 18,30.

L’iscrizione è gratuita, ma necessaria. Basta compilare il form sottostante.

Verrà rilasciato Attestato di Partecipazione a chi ne farà richiesta.

Per ulteriori informazioni scrivere a sicilia@aimuse.it

ISCRIZIONI CHIUSE

EMILIA-ROMAGNA. Incontro informativo a Castelfranco Emilia (MO) 20 Aprile 2018

 

Levento è gratuito ma è indispensabile l’iscrizione.

Compila il form per iscriverti

PUGLIA -Altamura (BA) Seminario sul Mutismo Selettivo

Dopo l’evento di Casarano (Lecce) torniamo a parlare di mutismo selettivo in Puglia e più precisamente ad Altamura (BA) presso il VI Circolo Don Milani insieme al Dott. Salvatore Gentile Dirigente Psicologo dell’Azienda Sanitaria Matera e la Dott.ssa Daniela Lavermicocca , pedagogista clinica della Rete di specialisti A.I.Mu.Se.

Grazie ai relatori per la  disponibilità nel  concedere il loro prezioso tempo gratuitamente per A.I.Mu.SE!

 

 

 

 

Le iscrizioni per questo evento sono chiuse.

Grazie a tutti coloro che hanno manifestato l’interesse a partecipare

SEMINARIO A BOLZANO: PRIMO EVENTO AIMUSE IN TRENTINO ALTO ADIGE

Un altro tassello importante si aggiunge: finalmente  A.I.Mu.Se riesce ad arrivare anche nelle regioni più periferiche con le sue iniziative di informazione e formazione.

Per la prima volta l’Associazione realizza un evento in Trentino Alto Adige, una regione da cui arrivano sempre più frequenti  segnalazioni  di  casi di mutismo selettivo  da parte delle famiglie e dove  è molto sentito il bisogno di chiare linee guida  da seguire  da parte  mondo della scuola.

Un ringraziamento al Comune di Bolzano per il patrocinio gratuito dell’evento.

Ringraziamo inoltre il Preside  Andrea Pedevilla che, prontamente e con grande spirito di condivisione, ha aperto le porte del  Liceo Carducci  di Bolzano mettendo a disposizione l’Aula Magna per l’evento,  e l’Ispettore  per l’inclusione Vincenzo Gullotta del Dipartimento Istruzione e Formazione per aver accettato l’invito a partecipare e a supportare l’iniziativa. Interverranno come relatori: Giulia Parolin Neuropsichiatra dell’Azienda Sanitaria di Bolzano- Servizio di Psichiatria e psicoterapia dell’età evolutiva, Emanuela Iacchia -psicologa e psicoterapeuta specialista di rilievo nazionale nel trattamento del mutismo selettivo e membro del Comitato Scientifico A.I.Mu.Se, Sabina Montesel, Logopedista ed esperta del trattamento del mutismo selettivo, Alberto Dal Negro Pet therapist.

Agli insegnanti che parteciperanno al seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione che avrà valore di corso di aggiornamento.

L’evento è come sempre gratuito ma è indispensabile l’iscrizione. Compilare il form sotto per iscrizione.

 

 

[Roma, 24 febbraio 2018] Tavola Rotonda Specialisti – Mutismo Selettivo: discussione studi di caso

 

Il  giorno Sabato 24 Febbraio 2018 si svolgerà a Roma  presso l’hotel NH Leonardo Da Vinci –  Via dei Gracchi 324 (mappa) la Tavola Rotonda

 

“ MUTISMO SELETTIVO: DISCUSSIONE CASI DI STUDIO”

 

Finalità e obiettivo

La Tavola Rotonda sui casi di Mutismo Selettivo costituisce il secondo livello di formazione promosso da AIMuSe e nasce dalla rilevata esigenza di concretezza e specificità degli specialisti. Dalla nostra pluriennale esperienza emerge infatti che sono rari coloro i quali sono in grado di trattare efficacemente il MS in tutte le sue peculiarità, soprattutto in soggetti adolescenti e giovani, così come in bambini immigrati, nei casi di mutismo progressivo, ecc.

Ogni caso presenta le sue denotazioni riferite all’età, alla situazione familiare, al contesto scolastico, al grado di gravità del disturbo ed è pertanto impossibile che un terapeuta abbia affrontato tutte le situazione che realisticamente possono verificarsi. Per AIMuSe è invece indispensabile fare sì che siano condivise e conosciute le esperienze di successo e le modalità perché ciò si verifichi.

L’obiettivo di questa iniziativa è dunque quella di condividere e confrontare le diverse tecniche utilizzate e di apprendere quali approcci possono essere più efficaci nella risoluzione del disturbo in specifiche situazioni.

L’occasione proposta è utile anche per avere supervisione e supporto da parte di colleghi più esperti nel trattamento del disturbo, per intrecciare relazioni e quindi per  arricchire la rete di specialisti in grado di collaborare perché la risoluzione dei casi sia la più veloce ed efficace possibile.

La Tavola Rotonda prevede di lavorare su un numero limitato di casi, così da consentirne una reale ed utile destrutturazione, pertanto gli interessati a presentare un proprio caso di studio sono invitati a manifestare l’interesse compilando la scheda predisposta appositamente (scaricabile qui) e inviandola entro il 10 febbraio 2018.

 

A chi si rivolge

La Tavola Rotonda sui casi di Mutismo Selettivo si rivolge prioritariamente a clinici: psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri infantili,  logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, educatori professionali. Il Corso è altresì aperto a tutti i professionisti del settore medico e di aiuto alla persona (counsellor, musico terapisti, pet therapist, play therapist ecc.)

Durata: 8 ore

Numero Partecipanti: 60

Documento di validità: A tutti coloro che avranno seguito il corso sarà rilasciato regolare attestato di partecipazione.

Metodologia: Presentazione casi studio  – confronto/dibattito tra pubblico ed esperto/i guidato da un conduttore (“l’esperto risponde”) – presentazione di casi clinici

 

Direttore scientifico e coordinatore tavola rotonda: Dott.ssa Emanuela Iacchia psicologa e psicoterapeuta dell’età evolutiva. Didatta Sitcc,  Comitato Scientifico AIMuSe,   Formatore AID,     Docente di Psicopatologia dello sviluppo nelle Scuole di Specializzazione di Psicoterapia cognitivo-comportamentale. 

Responsabile programma formativo: Dr.ssa Paola Ancarani counsellor trainer, mediatrice familiare, Referente AIMuSe Regione Calabria.

Segreteria organizzativa: Donatella Pes – Tesoriere Nazionale -Referente Aimuse Regione Sardegna

 

Per informazioni: formazione@aimuse.it

 

 

PROGRAMMA

SABATO 24 FEBBRAIO 2018

Ore 8.30 Registrazione partecipanti

Ore 9.00 Apertura del Corso e presentazione della giornata

Ore 9.10 PRESENTAZIONE CASI E AVVIO ANALISI CON DISCUSSIONE

Ore 11.00 break

Ore 11.15 RIPRESA LAVORI

Ore 13.15 Pausa Pranzo con pranzo a buffet

Ore 14.30 RIPRESA LAVORI

Ore 16.30 break

Ore 16.45 RIPRESA LAVORI

Ore 18.45 Chiusura lavori

 

Quota e modalità di iscrizione:

  • La quota di iscrizione al corso per chi è già socio AIMuSe è di 80 Euro (in regola con il rinnovo quota 2018)
  • La quota d’iscrizione al corso per i NON soci è di 100 Euro (80 + 20 per la quota d’iscrizione ad AIMuSe)

La quota comprende, oltre al materiale didattico un pranzo a buffet

Per iscriversi è necessario compilare la Scheda di iscrizione al corso, la scheda di iscrizione ad AIMuSe (sul sito www.aimuse.it e solo per non soci) e inviare pdf  con copia dell’avvenuto pagamento a formazione@aimuse.it

 

 

Alessandria: Seminario didattico

L’attività di divulgazione riparte nel 2018 dalla Regione Piemonte con un seminario che si svolgerà presso la Casa dell’Angelo Custode di Alessandria. Interverranno come relatrici, oltre alla Dottoressa Emanuela Iacchia,  le Dottoresse Paola Ghio e Ilaria Ambrosino, psicologhe e psicoterapeute della Rete A.I.Mu.Se che ringraziamo per la disponibilità e il contributo.

Le iscrizioni sono chiuse.

 

 

[VENETO] Seminario – Dare voce al Mutismo Selettivo: il disturbo d’ansia che blocca la parola

 

Il 2 dicembre prossimo si terrà a Vittorio Veneto presso l’Aula Civica Museo della Battaglia – Piazza Giovanni Paolo I – Loc. Ceneda,  il seminario “Dare voce al mutismo selettivo: il disturbo d’ansia che blocca la parola”.

L’incontro formativo, organizzato da Aimuse con il patrocinio del Ministero della Salute e del Comune di Vittorio Veneto, è indirizzato a genitori, insegnanti e specialisti che si occupano di età evolutiva.

Verrà affrontato l’inquadramento diagnostico ed eziologico del mutismo selettivo e come si può intervenire a casa e a scuola. Sarà inoltre trattato l’aspetto del mutismo selettivo in adolescenza con riferimento a nuovi interventi per la risoluzione.

 

Programma:

> 10:00
Accoglienza e registrazione partecipanti

> 10:20
Saluti istituzionali

> 10:30
Apertura lavori

Elisa Marchio -Presidente Nazionale A.I.Mu.Se
Barbara Salmasi – Referente Regionale A.I.Mu.Se Veneto
Emanuela Iacchia – Comitato Scientifico A.I.Mu.Se

 

Interventi:

> 11:00 Denise Pinton – Psicologia clinica
“Inquadramento diagnostico del Mutismo Selettivo e trattamento secondo l’approccio cognitivo-comportamentale”

> 11:20 Roberta Costantini – Psicologa e Psicoterapeuta
“Mutismo Selettivo: l’intervento rivolto alla famiglia. Sostegno psicologico, psicoeducazione e parent training”

> 11:40 Silvia Rattin – Psicologa e Psicoterapeuta
“Il Mutismo Selettivo a scuola: strategie e modalità di intervento”

> 12:00 Emanuela Iacchia – Psicologa e Psicoterapeuta
“Adolescenti silenziosi e nuovi interventi per la risoluzione del Mutismo Selettivo”

> 12:20 Interventi non programmati/domande

> 13:00 Chiusura lavori

 

La partecipazione è gratuita e per le iscrizioni è sufficiente compilare questo modulo.

 

Scarica la locandina dell’evento.

 

Per ulteriori informazioni: