Un ricordo speciale di Sabrina, una persona dal cuore grande

 

 

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana Mutismo Selettivo ringrazia di cuore Claudio Franceschi, referente provinciale di Aimuse per la provincia di Lucca, che, nonostante l’immenso dolore che lo ha colpito , non ha esitato a pensare ai tanti muti selettivi, destinando all’Associazione le offerte raccolte in memoria della sua splendida moglie Sabrina Franci, prematuramente scomparsa e da tempo anch’essa impegnata in questa battaglia contro il silenzio.

[VENETO] Seminario – Dare voce al Mutismo Selettivo: il disturbo d’ansia che blocca la parola

 

Il 2 dicembre prossimo si terrà a Vittorio Veneto presso l’Aula Civica Museo della Battaglia – Piazza Giovanni Paolo I – Loc. Ceneda,  il seminario “Dare voce al mutismo selettivo: il disturbo d’ansia che blocca la parola”.

L’incontro formativo, organizzato da Aimuse con il patrocinio del Ministero della Salute e del Comune di Vittorio Veneto, è indirizzato a genitori, insegnanti e specialisti che si occupano di età evolutiva.

Verrà affrontato l’inquadramento diagnostico ed eziologico del mutismo selettivo e come si può intervenire a casa e a scuola. Sarà inoltre trattato l’aspetto del mutismo selettivo in adolescenza con riferimento a nuovi interventi per la risoluzione.

 

Programma:

> 10:00
Accoglienza e registrazione partecipanti

> 10:20
Saluti istituzionali

> 10:30
Apertura lavori

Elisa Marchio -Presidente Nazionale A.I.Mu.Se
Barbara Salmasi – Referente Regionale A.I.Mu.Se Veneto
Emanuela Iacchia – Comitato Scientifico A.I.Mu.Se

 

Interventi:

> 11:00 Denise Pinton – Psicologia clinica
“Inquadramento diagnostico del Mutismo Selettivo e trattamento secondo l’approccio cognitivo-comportamentale”

> 11:20 Roberta Costantini – Psicologa e Psicoterapeuta
“Mutismo Selettivo: l’intervento rivolto alla famiglia. Sostegno psicologico, psicoeducazione e parent training”

> 11:40 Silvia Rattin – Psicologa e Psicoterapeuta
“Il Mutismo Selettivo a scuola: strategie e modalità di intervento”

> 12:00 Emanuela Iacchia – Psicologa e Psicoterapeuta
“Adolescenti silenziosi e nuovi interventi per la risoluzione del Mutismo Selettivo”

> 12:20 Interventi non programmati/domande

> 13:00 Chiusura lavori

 

La partecipazione è gratuita e per le iscrizioni è sufficiente compilare questo modulo.

 

Scarica la locandina dell’evento.

 

Per ulteriori informazioni:

Carbonia: boom di insegnanti all’incontro sul MS

Una presenza record di insegnanti all’incontro sul Mutismo Selettivo (178 presenze!) tenutosi a Carbonia il 9 Novembre 2017.

L’incontro, voluto e organizzato da un genitore (Franca), in collaborazione con la Dott.ssa Laura Casula, reggente per il Plesso di Is Gannaus dell’Istituto Comprensivo di Carbonia, ha riscosso molto interesse soprattutto da parte degli insegnanti e di diversi Professionisti.

La maggiore sensibilità da parte delle scuole alla conoscenza e divulgazione del Mutismo Selettivo, fa si che i piccoli silenziosi siano sempre più seguiti e accompagnati nel delicato cammino verso la parola.

Un caloroso grazie pertanto a tutti gli insegnanti presenti, con l’augurio che l’impegno dimostrato dia quanto prima i frutti sperati.

CALABRIA: Splendido sia a Terranova di Sibari (CS) che a Mammola (RC)

Due seminari a breve distanza temporale l’uno dall’altro, ma non tanto vicini come luoghi.  Il primo, a Terranova di Sibari, in provincia di Cosenza, il 17 novembre, e il secondo a Mammola, in provincia di Reggio Calabria, il 2 Dicembre.

Le differenze non sono state solo in chilometri, ma climatiche: il 17 novembre, in quella zona del cosentino c’era l’allerta meteo, tutte le scuole chiuse e le persone preoccupatissime per ciò che spesso succede quando la pioggia cade arrabbiata. Eppure… Tutto esaurito nel bel Palazzo Rende che ci ha ospitati, con tanti in piedi e il tavolo dei relatori pieno ed attento. Anche il Sindaco e due assessori hanno testimoniato il loro impegno e la cooperazione con l’ITC che ha voluto questo evento, segno chiaro che se si vuole, si può. Così abbiamo toccato le menti ed i cuori dei quasi 100 presenti tra docenti e genitori. Interessanti le domande e intelligenti i contribuiti di chi ha preso la parola dal pubblico, alcuni animati dal fuoco di chi ha in classe bambini con MS e vuole sul serio fare qualcosa di buono.

 

 

 

Il 2 dicembre, in quella zona del reggino il tempo era splendido, primaverile potremmo dire, degno castone per il mare di quelle zone e per il cielo azzurro abbagliante che ha resistito tutto giorno. Le differenze con il seminario precedente sono finite qui, perché anche in questo caso abbiamo avuto il tutto esaurito, nonostante fosse sabato mattina. Per tre ore abbondanti tutti i presenti sono rimasti attentissimi e coinvolti nel tema che tanto ci sta a cuore. Stavolta il focus è stato sui e per i ragazzi della scuola che una volta chiamavamo media. Ospite speciale, inatteso, ma meraviglioso, Kevin, un bambino seduto in prima fila, che ha seguito tutto il seminario con diligente attenzione, intervenendo a proposito e ricordando, con la sua semplice e luminosa intelligenza, perché ciò che tutti noi facciamo, è veramente importante. Bellissima esperienza che ci ha rimandati a casa più ricchi di quando siamo arrivati.

 

   

 

 

 

Orgosolo spalanca le porte al Mutismo Selettivo

Si è svolto il 18 novembre ad Orgosolo (NU) un interessante incontro sul Mutismo Selettivo.

Una sala gremita di Insegnanti, Genitori e Operatori socio-educativi attenti e pienamente coinvolti, decisi a capire, chiedere, informarsi e incrementare le proprie competenze e conoscenze del disturbo. Tanti ed emozionanti gli interventi e le testimonianze esposte.

Un incontro voluto fortemente da una madre (Giuseppina) che si è prodigata nell’organizzazione dell’evento e nel coinvolgere non solo le persone presenti, ma anche l’Istituto Comprensivo di Orgosolo e il Comune che ha gentilmente e gratuitamente fornito la sala e le strutture per poter operare. Una bellissima presentazione da parte della Vice Sindaco (Salvatora Podda) e un discorso toccante del Sindaco (Dionigi Deledda) che ha evidenziato dei burocratici punti salienti legati al Mutismo Selettivo, come ad esempio la mancanza delle Istituzioni Regionali, Provinciali e della Sanità nel seguire le famiglie che, toccate dalla crisi economica, non riescono più a garantire ai propri figli il supporto adeguato.

Ad un iniziale presentazione generale delle caratteristiche del Mutismo Selettivo, da parte delle Referenti Donatella Pes e Gian Piera Giobbe, sono seguite due meravigliose testimonianze:

  • Elisa Manca (Consulente Scolastica Aimuse) che ha regalato la sua esperienza di insegnante e le personali tecniche adoperate in una classe in cui è presente una bambina muta selettiva;
  • Romina Bracchi (Referente Regionale Umbria) che ha coinvolto il pubblico raccontando la sua personale esperienza di ex muta selettiva, integrando la sua storia con bellissime e suggestive immagini del suo silenzio.

Questo incontro ha fornito numerosi spunti, entusiasmo e motivazione per proseguire in questo cammino di divulgazione, che deve diventare sempre più mirato e capillare, al fine di spezzare definitivamente le lacune legate a questo silenzio.