3 anni di Aimuse in CALABRIA: insieme a chi ci crede

In data 21 dicembre 2019, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, a Cosenza, nel prestigioso salone delle Udienze “Giorgio Leone” di Palazzo Arnone, sede della mostra dello splendido Bambin Gesù delle Mani, del Pinturicchio, Aimuse, Associazione Italiana Mutismo Selettivo, presenterà gli ottimi risultati ottenuti nei tre anni di lavoro svolto in Calabria.

Il programma è organizzato come una vivace intervista a più voci. Al tavolo dei relatori intervistati siederanno, oltre al rappresentante del Consiglio Direttivo dell’Associazione, alcuni specialisti della Rete ed altre personalità afferenti al mondo associativo, della scuola, delle professioni sanitarie e della comunicazione che, a diverso titolo, hanno contribuito e contribuiranno al lavoro di Aimuse nella nostra regione.

Nel corso dell’evento, coordinato dal Referente Ragionale dell’Associazione, saranno proiettati spezzoni video selezionati, che consentiranno di apprezzare le bellissime esperienze fatte in Calabria, nonché le altre realizzabili, per consentire a tutti i partecipanti di entrare nel mondo del Mutismo Selettivo, col conforto che, lavorando bene ed insieme, chi ne soffre può uscirne.

L’evento è gratuito, l’ingresso è libero e al termine della manifestazione Aimuse sarà felice di offrire un brindisi, anticipando gli auguri per le imminenti festività natalizie.

Vale come INVITO

CALABRIA: come è andata a Cariati (CS)

Ormai siamo abituati bene: partecipanti attenti e sala piena. Anche stavolta è andata così al seminario che ha segnato la ripresa post estiva.

In questa occasione, per la prima volta sul territorio calabrese, è stato possibile anche presentare la neo edita Guida: MOMENTANEAMENTE SILENZIOSI, uno strumento indispensabile per dirimere i dubbi ricorrenti e per agire concretamente quando ci si pone la domanda: come facciamo ad aiutare i bambini e i ragazzi con Mutismo Selettivo? La potremmo definire un “consulente tascabile”.

Il seminario si è svolto secondo programma: i saluti portati dalla delegata del Dirigente Scolastico, la relazione e l’intervento. Belli i volti che cambiavano man mano che cresceva la consapevolezza e anche la responsabilità.

Aumentano ancora gli occhi vigili e i cuori aperti. Di questo andiamo fieri.

  

CALABRIA: molto bene a Petilia Policastro (KR)

Si è svolto giorno 4 maggio, presso l’Istituto Comprensivo Statale “G.Marconi” di Petilia Policastro, comune della provincia di Crotone, un seminario informativo-conoscitivo sul tema del “Mutismo Selettivo in classe e fuori”.

Il seminario, ha preso spunto dalla sollecitazione pervenuta al referente provinciale, prima da parte della mamma di un’adolescente con Mutismo Selettivo, poi da alcune insegnanti e dalla Dirigente dello stesso Istituto, prof.ssa Maria Ierardi.

Grazie all’impegno di quest’ultima, in un clima cordiale e con la partecipazione dell’intero corpo docente, dopo i suoi saluti e quelli della Professoressa De Gennaro, il seminario ha preso il via. Molto intenso e chiaro l’ intervento del referente provinciale Roberto Facente, che ha presentato AIMuSe e descritto la mission dell’Associazione, sensibilizzato i presenti anche attraverso la rappresentazione della propria esperienza genitoriale, dopo di lui, ha preso la parola la referente regionale dott.ssa Paola Ancarani, che con la consueta spigliatezza e professionalità ha affascinato i docenti, dibattendo sul tema del MS, rappresentando in particolare quanto sia fondamentale individuare il disturbo in età precoce, evidenziando le oggettive difficoltà in cui si trovano i docenti e le famiglie, rimarcando quindi sulla necessità di una utile collaborazione tra gli stessi. Sono stati quindi descritti i criteri per riconoscere il Mutismo Selettivo e le varie tecniche e metodiche utilizzabili dagli insegnanti in classe.

A seguire, ha preso la parola la dott.ssa Manuela Viola, esperta di processi formativi, Counsellor e specialista della rete AIMuSe, che ha presentato il progetto “Viaggio nella Terra dell’I.E. – Programma Sp.AA.- Spazio Anti Ansia”, in corso di realizzazione presso un Istituto Comprensivo di Pizzo (VV). Attraverso la descrizione delle varie fasi del progetto, che promuove e sostiene un clima di benessere a scuola e previene possibili disagi causati dall’ansia, si è quindi avviato il dibattito con gli insegnanti, attraverso il quale è emersa la volontà da parte dell’Istituzione scolastica di proseguire, con eventuali altre iniziative formative, la conoscenza del Mutismo Selettivo.

AUTORE DEL RESOCONTO: Roberto Facente – Referente Provinciale Crotone