Lecce (Puglia): Mutismo Selettivo – Il disturbo d’ansia che blocca la parola

I posti per questo evento sono esauriti!

Grazie a tutti per l’interesse dimostrato.

(Se volete essere informati sui prossimi incontri che organizzeremo in Puglia sul Mutismo Selettivo, compilate il form presente in basso e, appena disponibili, avremo cura di inviarvi le informazioni via email).

 

Continua anche in Puglia la campagna Formativa/Informativa sul Mutismo Selettivo.

Il 21 Febbraio 2019 saremo a Lecce presso L’Auditorium dell’Istituto Tecnico “Grazia Deledda” in Piazza Palio, 1 dalle ore 16:00 alle ore 19:00

per il Seminario

MUTISMO SELETTIVO: il disturbo d’ansia che blocca la parola

l’evento è gratuito e diretto a docenti, genitori e interessati.

Verrà rilasciato Attestato di Partecipazione. Per ulteriori informazioni puglia@aimuse.it

 

 

Rinnovo quota associativa 2019

Cari tutti
Inizia un anno molto importante per AIMUSE, infatti ricorre il decennale della nascita della nostra Associazione.
Dal 2009 ad oggi abbiamo fatto davvero tanto per diffondere sempre di più la conoscenza del mutismo selettivo.

Nell’anno appena trascorso abbiamo realizzato oltre 50 eventi e tuttavia tante città e regioni d’Italia non sono state ancora raggiunte.

Perché ciò sia possibile non basta più il solo lavoro volontario: ci siamo resi conto che abbiamo bisogno di maggiori risorse umane professionali e finanziarie.

Più risorse ci consentiranno di fare ancora di più e per questo motivo abbiamo deciso di aumentare la quota sociale annuale che nel 2019 è passata a 30 Euro.
Invitiamo tutti coloro che sono già soci di rinnovare la quota tenendo conto di questo incremento.
Per tutti gli altri, soprattutto per i genitori, vi chiediamo di sostenere l’associazione iscrivendovi o facendo anche solo una donazione.


Con il contributo di tutti faremo tanto di più
GRAZIE

ORISTANO (Sardegna) – 30 Novembre 2018 – Seminario: “Posso parlarti col cuore”?

 

Continua in Sardegna la Formazione/Informazione sul Mutismo Selettivo, per la PRIMA volta ad ORISTANO!

Grazie alla collaborazione con l’Istituto Comprensivo n° 4 di Oristano,  Venerdì 30 Novembre 2018 dalle ore 16:45  in Viale Diaz, 83, ci sarà il Seminario

POSSO PARLARTI COL CUORE?

impariamo ad ascoltare i bambini/ragazzi Momentaneamente Silenziosi

rivolto ad Insegnanti, Genitori, Professionisti del settore psico -socio -educativo e a tutti coloro desiderosi di conoscere e approfondire questa tematica.

Il programma prevede:

16:45 Accoglienza e registrazione partecipanti

INTERVENTI

GIUSEPPINA LOI – Dirigente Istituto Comprensivo n° 4 Oristano

“Saluti, presentazione e apertura dei lavori”

DONATELLA PES –  Referente Regionale Aimuse Sardegna

“Aimuse: una presenza concreta per famiglie, insegnanti, professionisti”

CATERINA VISIOLI – Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Rete Aimuse

“Comprendere e trattare il mutismo selettivo”

19:00 dibattito, interventi non programmati

19:30 ringraziamenti e chiusura lavori

L’evento è gratuito ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi compilando il form di seguito.

Grosseto Sabato 17 Novembre 2018 – Anche il Silenzio può parlare

Si svolgerà a Grosseto, Sabato 17 Novembre 2018, , presso il Polo Universitario Grossetano in Via Ginori, 41/43

il Seminario Informativo/Formativo

“Anche il Silenzio può parlare”

L’incontro è aperto a Genitori, Professionisti, Insegnanti e a tutte le figure di aiuto alla persona che ruotano intorno a chi vive il Mutismo Selettivo e alle loro Famiglie.

Il Programma prevede:

Ore 8:30 Accoglienza e registrazione Partecipanti

Ore 9:00 Saluti e apertura dei lavori  – GIUSEPPE MONDACoordinatore Aimuse Delegazione Toscana

Ore 9:30 SABRINA MENGONI Docente Scuola Primaria, Autrice del libro “Non parlo più” tratto da un’esperienza vissuta con una bambina MS

Ore 10:15 LUCIA VASELLIPsicologa Psicoterapeuta Rete Aimuse

“L’origine del Mutismo Selettivo: possibili Cause”

“Fenomenologia del Mutismo Selettivo: come si manifesta”

Ore 11:00 Coffee break

Ore 11:30 ELEONORA FIOROTPsicologa Psicoterapeuta Rete Aimuse

“Il trattamento del Mutismo Selettivo: tecniche ed esempi secondo la prospettiva del Cognitivo Comportamentale”

Ore 12:15 KARIN VEROPsicologa Psicoterapeuta Rete Aimuse

“Il Mutismo Selettivo a scuola: consigli per gli insegnanti e compilazione del Piano Didattico Personalizzato”

Ore 13:00 Eventuale dibattito, ringraziamenti e chiusura dei lavori

 

L’evento è gratuito ma per motivi organizzativi è necessaria l’iscrizione al form seguente o comunicando la partecipazione all’indirizzo segreteria@aimuse.toscana.it

Ai partecipanti che ne faranno richiesta verrà fornito l’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Elmas – Formazione ed emozione al seminario del 29 settembre

Elmas, 29 Settembre 2018

Non solo Formazione ma anche tanta emozione nel Seminario che si è svolto a Elmas il 29 Settembre 2018:

“Mutismo Selettivo, quel silenzio che Momentaneamente parla di sé” 

I lavori sono stati aperti da Gian Piera Giobbe, Referente A.I.Mu.Se per la provincia di Cagliari, che ha esordito con la presentazione dell’Associazione e di tutte le attività svolte nel territorio regionale e nazionale. E’ stata presentata la nuova guida A.I.Mu.Se, “Momentaneamente Silenziosi” e proiettato un piccolo video dell’Associazione che ha introdotto gli interventi successivi.

La parola è passata alla Dottoressa Maria Ignazia Garau, Psicologa Psicoterapeuta, Specialista della rete A.I.Mu.Se.

Si è entrati quindi nel vivo del disturbo descrivendo il Mutismo Selettivo a partire da una serie di dinamiche che si sviluppano nel cervello del bambino fin dalla nascita. Si è parlato di mentalizzazione, del rapporto mamma-bambino ed è stato affrontato il discorso sulle teorie dell’attaccamento. Si è parlato dell’importanza della conoscenza e distinzione delle emozioni,  passando poi a indicazioni più specifiche per genitori e insegnanti che si ritrovano ad avere a che fare con questo disturbo, indicazioni che hanno toccato varie fasce d’età. A fine intervento è stato dato un piccolo spazio alle domande a cui la platea ha partecipato attivamente.

La parola è poi passata a Gian Piera Giobbe, a sua volta genitore di una bambina il cui disturbo è oggi in regressione. In questa fase la referente A.I.Mu.Se ha spiegato il Mutismo Selettivo attraverso la propria esperienza personale spiegando alcune dinamiche che si ritrova ad affrontare una famiglia di un bambino con Mutismo Selettivo. Ha spiegato attraverso alcuni esempi quali sono gli atteggiamenti che possono essere d’aiuto ai genitori e ha sottolineato l’importanza della collaborazione con gli insegnanti e con il terapeuta di riferimento.

E’ intervenuta poi Elisa Manca insegnante, Counselor Gestalitica e consulente scolastica A.I.Mu.Se. Elisa ha spiegato, attraverso la sua esperienza di insegnante, come approcciarsi a questo disturbo all’interno del contesto scolastico. Ha parlato di alcuni meccanismi che possono svilupparsi in una classe frequentata da un bambino con mutismo selettivo, dando una serie di indicazioni utili per affrontarli. Ha portato vari esempi teorici e pratici, mostrando anche foto dei materiali didattici utilizzati che sono stati utili durante il suo percorso. Ha sottolineato anche lei l’importanza della collaborazione con la famiglia e l’eventuale terapeuta di riferimento.

Il Seminario si è concluso con la testimonianza diretta ed emozionantissima di Fabio Spanu che ha voluto raccontare ai presenti la sua esperienza di bambino e ragazzo muto selettivo. Fabio rispondendo ad alcune domande della  Dott.ssa Garau, ha percorso la sua infanzia e adolescenza ma soprattutto ha voluto dare un importantissimo messaggio ai genitori presenti in sala:

“non abbiate mai paura, nemmeno di sbagliare perché da questo disturbo si esce e si sopravvive, io ne sono la prova”.

Ha detto di essere molto felice della presenza di tante persone in sala, dell’attività dell’Associazione e dell’importanza di questi seminari divulgativi perché quando lui era piccolo tutto ciò è mancato sia alla sua famiglia che alle famiglie che all’epoca si sono trovate a vivere il Mutismo Selettivo. Il messaggio di Fabio è stato un messaggio di speranza per tutti i presenti e anche per la nostra Associazione, perché ha confermato l’importanza di questi eventi e di ogni attività che promuoviamo. Fabio, in questa splendida mattinata, ha contribuito con il cuore a motivarci e ad andare avanti.